Vai al contenuto principale

Motivo

Perché una rete?

Come privati potete ottenere il vostro prodotto reCIRCLE presso un ristorante partner. Non ci sono partner nella vostra zona? Contattaci e dicci il tuo ristorante preferito.

Trovate le imprese partner sulla cartina. In queste aziende potete ordinare i vostri pasti dentro una reCIRCLE BOX e le vostre bevande dentro un reCIRCLE ISY.

Pagherete CHF 10.- per la reCIRCLE BOX, CHF 5.- per il reCIRCLE ISY. Godetevi il vostro pasto o la vostra bevanda dove volete: a casa, al lavoro, in un parco o anche in una piscina all`aperto! Dopo il pasto, riportate il prodotto reCIRCLE ad un partner takeaway: riceverete il deposito o un prodotto reCIRCLE pulito. Potete pure lavare voi stessi il prodotto e farlo riempire tutte le volte che vorrete. Semplicissimo!

I prodotti reCIRCLE color melanzana danneggiati possono essere scambiati in uno dei partner takeaway. Qui, vengono raccolti e ci vengono restituiti. In seguito, vengono riciclati direttamente dal produttore dei prodotti reCIRCLE e ricevono una nuova vita!

Insieme risparmiamo risorse preziose nella vita di tutti i giorni: usate la reCIRCLE BOX una volta alla settimana al posto delle stoviglie usa e getta e eviterete di consumare 1,5 kg di plastica ogni anno.

Perché condividere è più sostenibile che possedere.

Perché una rete?

Perché una rete?

Perché una rete?

Perché una rete?

Perché riutilizzare?

In altre parole: perché utilizzare stoviglie monouso se puoi goderti del cibo gustoso in una ciotola riutilizzabile pratica, elegante e a chiusura ermetica?

Sempre più clienti dei take away stanno passando dall` usa e getta alle stoviglie riutilizzabili. I nostri prodotti possono essere lavati centinaia di volte e, se vengono maneggiati bene, è possibile utilizzarli per molto tempo.

In Svizzera, ogni giorno vengono sostituiti 55`000 vassoi monouso con le reCIRCLE BOX. Questo permette di evitare 1`000 sacchi di rifiuti e 9 tonnellate di CO2 in un solo giorno.

Lavando le stoviglie risparmi risorse preziose. Inoltre, mostri agli altri che l`ambiente e il futuro non ti sono indifferenti.

Puoi utilizzare i prodotti reCIRCLE anche a casa. Grazie alla reCIRCLE BOX causi meno sprechi alimentari: eventuali avanzi possono essere mangiati a merenda o a cena e non devi smaltirli insieme all`imballaggio.

Perciò noi chiediamo: perché non riutilizzare?

Perché riutilizzare?

Perché riutilizzare?

Perché riutilizzare?

Perché riutilizzare?

Perché il color melanzana?

reCIRCLE, una novità. Al fine di conseguire un cambiamento di abitudini, occorre rendere visibile questo cambiamento. Abbiamo quindi dovuto scegliere un colore facilmente distinguibile dai colori di altri imballaggi.

Ogni pasto è buono! Vogliamo che il cibo sia valorizzato e che il colore della reCIRCLE BOX non sia la prima cosa che si debba notare. Tutti i colori degli alimenti si sposano bene con il color melanzana: il verde dell`insalata, il rosso della salsa di pomodoro o il giallo del curry, ecc. In un contenitore più chiaro, si vedrebbe anche la minima decolorazione. Alcuni alimenti, infatti, hanno una colorazione potente, come la curcuma, la barbabietola o le carote.

Neutro a livello di genere! Il colore doveva essere adatto sia per le donne che per gli uomini. Per ora, l`esperienza sembra dimostrare che l`obiettivo sia stato raggiunto.

Il color melanzana conquista la Svizzera e diventa il colore del riutilizzo! Ci sono già alcuni posti in cui la reCIRCLE BOX color melanzana è entrata nello scenario della città. L’immagine offerta da una donna o da un uomo che cammina per strada o che aspetta in fila davanti al ristorante impugnando la propria reCIRCLE BOX attira nuovi clienti ad utilizzare questo sistema.

Perché la plastica ?

Potete crederci: abbiamo approfondito a lungo la tematica del materiale con cui produrre i nostri prodotti. Nel caso ideale utilizzeremmo un materiale costituito di amore e che ridiventa amore una volta che il pasto è finito. Sfortunatamente, tale materiale non esiste ancora. Ecco perché abbiamo chiesto a diversi gruppi target cosa si aspettassero da un imballaggio riutilizzabile.

I ristoratori desiderano qualcosa che possa essere facilmente impilato, che occupi poco spazio, che si chiuda rapidamente e che sia infrangibile.

Gli ispettori dell`igiene desiderano un contenitore che possa essere lavato e asciugato in modo sicuro, e che sia ventilato una volta impilato così da evitare l`accumulo di umidità.

Per i clienti è importante che la confezione sia ermetica e possa essere inserita nel microonde e nella lavastoviglie, e che abbia un costo abbordabile.

Gli addetti alla logistica e gli ambientalisti vogliono un contenitore che possa essere usato il più a lungo possibile e che non si rompa durante il lavaggio, l`accatastamento o quando cade.






Abbiamo analizzato e testato i seguenti materiali:

Il Vetro si rompe rapidamente e il vetro temperato non è riciclabile. Il vetro non guadagna molti punti a livello di impilamento, per non parlare del fatto che il vetro diventerebbe così caldo da non poter essere tenuto in mano. Le differenze di temperatura possono addirittura causare la formazione di vuoto.

Alluminio o acciaio cromato: questo materiale non può essere utilizzato nel microonde, il che è già un criterio paralizzante. Per evitare di bruciarsi le dita si dovrebbero raddoppiare le pareti, il che comporterebbe un costo elevato. Ciò non gioverebbe al cliente. A questo si aggiunge il fatto che è difficile rendere queste confezioni veramente ermetiche perché le clip con i bordi in silicone non sono igieniche poiché si possono formare germi o batteri.

I materiali compostabili non sono lavabili in lavastoviglie e non sono durevoli. Questo vale anche per il legno.

Siamo contrari alla produzione di plastica organica da prodotti alimentari. Anche le materie plastiche ottenute da materie prime rinnovabili (foglie di palma, bucce di bambù o di patate) contengono additivi e quindi non sono più salutari delle plastiche tradizionali. Biodegradabile non equivale a compostabile: le materie plastiche organiche vengono spesso smaltite nel compost, il che non si sposa con la filosofia del riutilizzo.

Clicca qui per saperne di più sui nostri materiali reCIRCLE!

Ecobilancio

Il grafico sottostante mostra che il numero crescente di pasti preparati, spesso confezionati in imballaggi usa e getta e consumati nello spazio pubblico, causa una serie di problemi.

Da un lato, questi pacchetti consumano molta energia e risorse in relazione al loro ciclo di vita. D`altra parte, il loro smaltimento è spesso scarso, provocando dunque strade e parchi sporchi e danni per i pascoli.

Per ora, è impossibile integrare questi imballaggi in un processo di riciclaggio, il che lascia solo una possibilità: il trattamento termico.

La valutazione ecologica che si nota dopo poco meno di dieci cicli di lavaggio per l`impatto ambientale di reCIRCLE BOX è inferiore a quella dei contenitori monouso. *

Ciò è legato principalmente alla fabbricazione poiché, grazie al riutilizzo, l`impatto ambientale della produzione dei prodotti è diviso per il numero di cicli di circolazione: 10 o 200 sul grafico.

* Tutti i contenitori che sono stati confrontati sono quelli più utilizzati nei ristoranti che partecipano al progetto pilota a Berna e grosso modo corrispondono alla stessa funzionalità della reCIRCLE BOX (nota all’epoca come Bring Back Box).